giovedì 24 aprile 2014

Biscottini al burro, a me piacendo


L'altro giorno mi è successo di rivedere Julie and Julia.
Una food blogger che si rispetti non solo ha visto più e più volte questo film, ma lo ha fatto proprio. Anzi, spera più o meno segretamente di essere la Julie Powell italiana: abile cuoca, disinvolta scrittrice. E poi, perché no? spigliata donna d'affari che un giorno venderà i diritti del suo libro, ci metterà le mani  quella gran donna che era Nora Ephron per farne un film con l'attrice più brava del mondo che interpreta al suo miglior livello nientemeno che Julia Child.
Embè, dici niente.
Sono attenta seguace di alcune - e grandissime - food bloggers che ritengo maestre sopraffine.
Leggo libri di cucina da prima di avventurarmi ai fornelli.
Osservo con pazienza e passione la manualità dei cucinieri che conosco e dei cuochi/tutor di youtube.
Studio i libri delle grandi star della cucina e ne cerco la genialità.
E poi, fra tutti questi stimoli, piccola piccola, ci sono io, che ho aperto Buono questo! per condividere le mie ricette con altre persone che hanno la stessa passione, e per la narcisistica idea che qualcuno su internet possa leggere una delle suddette ricette e risolversi la cena.
Per cui, cari miei, faccio quel che piace a me, senza per questo fingere che non mi interessi che piaccia anche a voi.

Biscottini al burro
Ingredienti:
- 220 gr. di farina 00
- 1 uovo
- 150 gr. di burro
- 80 gr. di zucchero a velo
- 5 gr. di lievito per dolci

Lasciare il burro ad ammorbidire fuori dal frigorifero per un paio d'ore e montarlo con lo zucchero.
Aggiungere l'uovo appena sbattuto e continuare a mescolare, quindi unire la farina ed il lievito.
Aiutandosi con una sac a poche, formare i biscotti sulla teglia foderata di carta forno ed infornare a forno caldo per 10 minuti a 200°.
Spolverare i biscotti di zucchero a velo e conservarli in una scatola di latta fino al momento di servirli.

Com'è andata?
Avevo già una ricetta di biscotti di frolla montata, che avevo già ampiamente sperimentato ottenendo - assai poco modestamente - grande successo presso Davide e i soliti amici e parenti.
Ma questi non hanno fecola e altre cose, insomma, l'ho rimaneggiata a modo mio.
In più, ho deciso di accompagnare i biscottini proprio come piace a me, facendo una quantità non troppo moderata di thè verde, che ho fatto raffreddare in frigorifero. Niente zucchero, soltanto uno spicchio di limone nel bicchiere.
Questo sì che si chiama merendare come si deve: semplicissimi e perfetti.
E secondo me non c'è niente di meglio.