mercoledì 19 marzo 2014

Vitello in umido bianco e funghi, una costa di sedano


La mia amica Valentina ed io abbiamo diverse cose in comune, come spesso accade alle amiche.
Siamo legate da un rapporto molto stretto, come spesso accade a chi si conosce fra i banchi di scuola.
Ci siamo confrontate su ogni tema, dal più importante al più insignificante, come spesso accade alle menti attive.
Soltanto su un punto non sappiamo incontrarci.
La spesa!
Quando non mi risponde, a meno che non sia al lavoro, io mi irrito moltissimo, e non mi curo di certo di non farglielo notare. Anzi, metto un certo impegno nel farla sentire in colpa - questo in particolare l'ho imparato da lei, perché so che si secca se non le rispondo.
La mia battuta favorita, quella con cui esordisco nelle telefonate, è: Scusa, ma dov'eri? A comprare una costa di sedano?
Valentina è una di quelle che esce ogni giorno per fare la spesa, per acquistare la cena per sè e Giacomo, suo marito.
Essendo io della scuola opposta, ovvero quella della maxi spesa settimanale, dell'uso sistematico - ai limiti del compulsivo, per la verità - del congelatore, della cucina fatta con gli avanzi - non cucino mai con quantità misurate sul numero dei commensali - anche se a cena siamo Davide ed io, cucino per cinque e ne rimangono sempre troppi, di avanzi. 
Questo è un piatto che ho cucinato proprio in questo modo: tutto estratto dal congelatore, troppo per due persone.
Insomma, pienamente nel nostro stile: pratico da fare e buonissimo da mangiare.

Vitello in umido bianco e funghi
Ingredienti:
- 500 gr. di polpa di vitello
- 450 di funghi misti
- 1 costa di sedano
- 2 carote
- 1 cipolla bianca
- 1 l. di brodo di carne
- farina bianca q. b.
- olio extravergine d'oliva q. b.
- rosmarino q. b.
- prezzemolo tritato q. b.
- sale e pepe q. b.

Tagliare molto finemente sedano, carota e cipolla e farli soffriggere in un ampio tegame con un filo d'olio extravergine d'oliva. Aggiungere il rosmarino.
Nel frattempo infarinare leggermente la carne tagliata a pezzi, unirla alle verdure e lasciare cuocere finché la carne risulta dorata.
Aggiungere i funghi e cucinare il tutto a fuoco medio per 10 minuti circa; aggiungere il brodo a mestoli fino a quando, puntando la carne, non risulta morbida. Il sugo deve essere abbondante, ma non troppo liquido.
Aggiustare di sale e pepe e spolverare di prezzemolo tritato.

Com'è andata?
Valentina, in fondo, ha ragione: fare la spesa ogni giorno vuol dire avere sempre a disposizione ingredienti freschi, scegliere con la massima libertà di assecondare quella voglia irrefrenabile di quel che ti pare per cena e andarla semplicemente a comprare.
Ma freschi o surgelati, mettete insieme gli ingredienti e cucinate questo piatto: una cena confortante, sana e... che lo dico a fare... ottima.