lunedì 24 marzo 2014

Tortini al limone burro e marmellata, la Gran Commissione


Giulia, Davide ed io abbiamo un gruppo d'ascolto che si riunisce ogni qualvolta se ne presenti la necessità.
La Gran Commissione, insomma.
Ci vediamo più o meno una volta alla settimana: da Sanremo a X Factor, dall'Eurofestival a The Voice of Italy, noi siamo pronti ad affilare le nostre lame: capacità di osservazione dei minimi particolari - dall'abito della bella della situazione alla sfumatura della voce del povero candidato - ironia sferzante - all'altezza dei più feroci critici - ed abbondanza di cibi e bevande sul tavolino di fronte al sofà.
Giulia è l'addetta al beveraggio: c'è stato il periodo del chinotto - quello buono, mica quello gasatissimo che non si beve - poi, più di recente, quello del passito. Ma anche noi ci difendiamo bene, ne abbiamo forniti anche noi, di beveraggi di un certo livello: c'è stata la fase del maraschino che facciamo io e Davide, o del nocino di Gianluca, o del liquore al cioccolato di Stella.
Sul fronte cibo, non siamo altrettanto organizzati. Sicuramente non pensiamo neanche a mangiare quelle cosettine da sgranocchiare che si trovano al supermercato.
Mi piacerebbe cucinare qualcosa tutte le settimane, ma ahinoi, non ci riesco sempre, dato che il lavoro nobilita l'uomo, ma lo stanca anche.
Questa volta mi sono gettata nella preparazione di questi tortini, ricetta velocissima, ma ottima.
L'idea è di Lorraine Pascal, io l'ho adattata ai miei gusti.

Tortini al limone burro e marmellata
Ingredienti (per 15 tortini):
- 300 gr. di farina 00
- 200 gr. di zucchero
- 3 uova
- 125 gr. di latte
- 40 gr. di olio di mais
- la scorza di 2 limoni non trattati
- 1 bustina di lievito per dolci
- burro q. b.
- marmellata di ciliege q. b.

Per la glassa:
- 80 gr. di zucchero a velo
- il succo dei limoni

Unire tutti gli ingredienti nella planetaria e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.
Inserire i pirottini negli stampi da muffin e riempirli di impasto fino a 5 mm. dal bordo.
Infornare in forno caldo a 180° per 20 minuti.
Nel frattempo, preparare la glassa mescolando lo zucchero a velo setacciato ed il succo di limone filtrato.
Quando sono perfettamente cotti, estrarre i tortini dal forno e coprirli di glassa al limone. Rimetterli nel forno spento per 10 minuti circa per far assorbire il liquido; sembreranno molto umidi, ma, una volta assorbita la glassa, risulteranno perfetti.
Quando i tortini saranno freddi, tagliarli a metà e stendere un sottile strato di burro sulla parte inferiore; aiutandosi con un cucchiaino, mettere un pochino di marmellata e richiudere con l'altra metà del tortino.

Com'è andata?
Magari sono più adatti alla colazione, ma quando una cosa è buona, è buona e basta, perciò ce li siamo spazzati! La pasta è soffice, ricorda la ciambella della nonna, ma è molto più leggera. E vogliamo mettere la comodità della monoporzione? E poi burro e marmellata, l'evergreen per eccellenza. Sicuramente li proverò a merenda, con un bicchierone di latte... Irresistibili.