venerdì 7 febbraio 2014

Scamorza grigliata con carote e noci, arrendersi mai




Verità nient'altro che la verità.
La nostra cena ieri sera era carote e scamorza. E se ci fossimo comportati bene, ci saremmo concessi una bananina.
Oh ma perchè non ci avete anche pianto sopra, a sto piatto? Almeno sarebbe stato un minimo condito!
Ragazzi, va bene tutto, però terminare la giornata con una cena così... così...
No no no, bisogna rimediare senza perder tempo.
Evvai! Ho tirato fuori un coniglio dal cilindro!

Scamorza grigliata con carote e noci
Ingredienti:
- 1 scamorza affumicata da 250 gr. circa
- 2 carote
- 100 gr. di noci sgusciate
- olio extravergine d'oliva q. b.
- sale q. b.
- prezzemolo tritato q. b.

Pulire e lavare le carote; tagliarle a bastoncino e cuocerle nella vaporiera fino a quando non si sono ben ammorbidite. Trasferire le carote in una terrina e condirle con un filo d'olio extravergine d'oliva e sale. Tenerle da parte.
Tagliare la scamorza a fette spesse 1,5 cm. circa; nel frattempo scaldare molto bene una padella antiaderente bel pulita e asciutta e senza olio o altro grasso. Inserire le fette di scamorza e lasciare cuocere a fuoco vivo ogni lato per 1 minuto circa.
Mettere ogni fetta di scamorza cotta su un piattino; tagliare i bastoncini di carota a cubetti e metterne una piccola quantità sulla fetta di formaggio. Cospargere con i gherigli di noce tritati grossolanamente e un po' di prezzemolo.
Completare con un filo d'olio extravergine d'oliva e servire subito.



Com'è andata?
Questo è un antipasto, se proprio si vuol collocare in un menu. Ma ci sta anche in un brunch, in un buffet... Oh, da una roba tristissima è uscita un'idea raffinata!
La scamorza, a contatto con la padella rovente, forma uno strato molto sottile e croccante e tende a fondere all'interno. Il croccante fuori / tenero dentro sarà anche un classicone, ma non sbaglia mai.
Le carote cotte al vapore mantengono tutte le loro proprietà nutritive ed anche il loro colore, così non c'è bisogno di fare il tediosissimo travaso in acqua e ghiaccio dopo averle bollite.
Già che c'ero, ho trovato un micro avanzo di noci: ecco il particolare indispensabile per coronare il tutto.
E anche stavolta ce l'abbiamo fatta...!