domenica 24 marzo 2013

Fusilli all'amatriciana, carezza di Anna


Pranzo con Anna, a casa sua. Niente cosina veloce e pomeriggio in centro, perché non è drittissima.
Telefonata: arrivo alle 13 - benissimo - hai bisogno di qualcosa? - no no.
Ti va bene se ti faccio l'amatriciana
E che, non mi va bene?
E a chi può non andar bene?
Quella è la panacea di tutti i mali, va sempre bene...
Buono questo...

Fusilli all'amatriciana
Ingredienti:
- 200 gr. di fusilli
- 1/2 cipolla
- 200 gr. di pancetta
- 1 confezione di pomodori pelati
- peperoncino q.b.
- parmigiano grattugiato

In un tegame di coccio, far soffriggere con un filo d'olio la cipolla tagliata finemente; aggiungere la pancetta tagliata a cubetti. Quando la carne risulta dorata e croccante, aggiungere i pelati e il peperoncino.
Coprire e lasciar sobbollire fino alla riduzione della salsa.
Lessare i fusilli, scolarli al dente, condirli con il sugo e servire spolverizzando con abbondante parmigiano.

Com'è andata?
E come vuoi che vada con l'amatriciana?
Anna, prima di buttare la pasta, mi ha detto: Io ne butto due etti, eh... (a pranzo eravamo in due, non uno di più). E io: non pensare che io ne mangi un etto! Ma sei pazza? No no, per me 80 grammi PE-SA-TI! 
Meno male che ne ha cotti due etti... sennò mi sarebbe rimasta da mangiare la pentola!